Questa debole forza debutta in Pilotta nelle sale del Museo Archeologico

In concomitanza con la presentazione di Prometeo – Tragedia dell’ascolto di Luigi Nono al Teatro Farnese, venerdì 26 e sabato 27 maggio al  Museo Archeologico Nazionale di Parma nel Complesso Monumentale della Pilotta, si potrà assistere al debutto assoluto dell’installazione visuale e performativa site-specific Questa Debole Forza, una produzione di Maria Federica Maestri e Francesco Pititto,  proposta nell’ambito di Industriae 017, la Stagione dei Progetti di Lenz Fondazione, in collaborazione con il Teatro Regio.

«Una mappa di navigazione, isole spaziali con isole sonore, tragedia di suoni e spazio. Non opera, non concerto, ascoltare il silenzio: su questi riferimenti è stato svolto il lavoro di indagine e sperimentazione, come una nuova mappa da ricreare, isole da ricercare tra figure d’archeologia e segni contemporanei» realizzata nella Sala delle Statue di Veleia del Museo Archeologico Nazionale di Parma, in cui spiccano le 12 grandi statue in marmo di personaggi della famiglia imperiale giulio-claudia (prima metà del I sec. d.C.).

    

Come la partitura, gli appunti di Luigi Nono, quadri sonori tra pensiero matematico e sospensione filosofica, rifrazioni acustiche, memorie di voci e spazi di memoria. In particolare la ricerca indagherà i percorsi dell’Isola Seconda, il frammento del Canto di Iperione e del Destino di Friedrich Hölderlin. Hyperion: Schickalslied.”Voi camminate nella Luce/su terra morbida, felici Geni!/Di aria luminosa i respiri degli Dèi/toccano voi leggeri/come dita d’Artista/sacre Corde.”

Come la partitura, gli appunti di Luigi Nono, quadri sonori tra pensiero matematico e sospensione filosofica, rifrazioni acustiche, memorie di voci e spazi di memoria. In particolare la ricerca indagherà i percorsi dell’Isola Seconda, il frammento del Canto di Iperione e del Destino di Friedrich Hölderlin. Hyperion: Schickalslied.”Voi camminate nella Luce/su terra morbida, felici Geni!/Di aria luminosa i respiri degli Dèi/toccano voi leggeri/come dita d’Artista/sacre Corde.”
Il lungo lavoro, appena terminato, su Iperione ci fornisce molteplici spunti creativi e poetici per poter indagare nel profondo il frammento indicato. Naturalmente alla ricerca del processo compositivo degli artefici dell’opera Nono, Cacciari e Piano tramite una videoinstallazione in relazione prossemica con alcune opere presenti nel Museo Archeologico di Parma.
Una liaison spaziale tra il Museo Archeologico, situato nel Palazzo della Pilotta e l’edificio industriale di fine ottocento che ospita Lenz Teatro potrebbe rappresentare un ulteriore campo di indagine, una interessante rifrazione tra il monumentale storico e l’architettura moderna, tra funzione storiografica e funzione culturale contemporanea. Come i due luoghi della prima e seconda rappresentazione dell’opera: la chiesa di San Lorenzo a Venezia e l’Ansaldo a Milano.

QUESTA DEBOLE FORZA
Drammaturgia e imagoturgia | Francesco Pititto
Installazione e regia | Maria Federica Maestri
Musica | Claudio Rocchetti
Performer | Eugenio Maria Degiacomi (basso) e Chiara Garzo
In collaborazione con Teatro Regio di Parma e Complesso Monumentale della Pilotta
Produzione | Lenz Fondazione

Questa Debole Forza, che vede in scena Chiara Garzo e il basso Eugenio Maria Degiacomi, sarà presentata venerdì 26 e sabato 27 maggio, ogni giorno in doppia replica alle ore 18 e alle ore 19.15.

Per informazioni e biglietti: LENZ FONDAZIONE, Tel. + 39 0521 270141, Portatile +39 335 6096220
web site: www.lenzfondazione.ite-mail: info@lenzfondazione.it

 

Amici della Pilotta

Amici della Pilotta è una associazione culturale nata per volontà di un gruppo di appassionati d’arte con lo scopo e la missione di sostenere e promuovere i siti espositivi dipendenti dalla Soprintendenza per i Beni Artistici di Parma e Piacenza.

Segnaletica_KV_DRAFT-01

Contatti

tel: + 39 0521 233309 – 233617

fax: +39 0521 206336

email: cm-pil@beniculturali.it

posta certificata: mbac-cm-pil@mailcert.beniculturali.it

Aggiornamenti da Facebook

Moda #Estate 2017. Se siete in partenza per qualche meta esotica fatevi dare un consiglio da Letizia Ramolino Bonaparte, madre del grande Napoleone, che vi insegnerà come indossare l'elegante copricapo che la protegge dalla calure estiva, Altri dettagli di moda si trovano nelle opere della #gallerianazionalediparma. Vieni a scoprirli e condividili sui social con l'hastag #artemoda2017 #museitaliani #giugnoalmuseo ... See MoreSee Less

4 hours ago  ·  

View on Facebook

Benvenuta #Estate. Al Complesso Monumentale della Pilotta salutiamo il giorno più lungo dell'anno con la "Scartocciata", che nelle campagne riuniva nobili, contadini e musicisti mendicanti per celebrare la fine della raccolta del granoturco. Concerti e danze improvvisati sull'aia ci ricordano che oggi è anche la #FestadellaMusica
#Pilotta #Parma #museitaliani #giugnoalmuseo
... See MoreSee Less

2 days ago  ·  

View on Facebook